Inaugurerà il prossimo 23 aprile e sarà visitabile fino al 27 novembre 2022, la 59esima Esposizione Internazionale d’Arte – La Biennale di Venezia, posticipata di un anno causa pandemia, con un titolo evocativo “Il latte dei sogni”, a cura di Cecilia Alemani.

Tra le partecipazioni ufficiali anche in questa edizione è presente il Padiglione Nazionale Grenada, ospitato ne “Il Giardino Bianco Art Space”, diretto dal Commissario Susan Mains, che indaga il tema generale indirizzando la creatività su tematiche universali quali multietnicità, plurilinguismo e integrazione.

La mostra dal titolo “An Unknown that Does Not Terrify”, partirà dall’analisi dello Shakespeare Mas per ragionare sul “diritto all’opacità” teorizzato dal filosofo e scrittore della Martinica Edouard Glissant, inteso, secondo l’intellettuale, come diritto a “non essere compresi totalmente e non comprendere totalmente l’altro perché ogni esistenza ha un fondo complesso ed oscuro che non può e non deve essere attraversato dai raggi X di una pretesa conoscenza totale.”…

CONTINUA A LEGGERE

.