OPERE

Donne di Birmania

“La Birmania! Un paese pieno di luce, per un fotografo
la luce è fondamentale, si scrive con la luce. La
Birmania è stato per me un luogo formativo e di
crescita personale.”

Donne di Birmania

“La Birmania! Un paese pieno di luce, per un fotografo
la luce è fondamentale, si scrive con la luce. La
Birmania è stato per me un luogo formativo e di
crescita personale.”

India – Frammenti di identità

“Rossella Pezzino De Geronimo ricompone, attraverso i
particolari, un viaggio dell’anima e nell’anima di
coloro che incontra e alla pianificazione razionale di
un’esperienza di vita, scaturisce la capacità di
lasciarsi andare ai sentimenti, di muoversi in
sintonia con coloro che incontra e di stabilire con
loro un intimo colloquio interiore.” Stefano Papetti

India – Frammenti di identità

“Rossella Pezzino De Geronimo ricompone, attraverso i
particolari, un viaggio dell’anima e nell’anima di
coloro che incontra e alla pianificazione razionale di
un’esperienza di vita, scaturisce la capacità di
lasciarsi andare ai sentimenti, di muoversi in
sintonia con coloro che incontra e di stabilire con
loro un intimo colloquio interiore.” Stefano Papetti

Ethiopian Blood

“È difficile vedere le cose.
Niente è come appare,
Sono le sensazioni, le idee a modellare le cose che
abbiamo di fronte…
mi sento attratta dai singoli dettagli del corpo.
Sono a caccia dell’invisibile nel visibile.
Vedere è flusso…
considero le storie dei popoli come il sangue che
scorre nelle vene:
sentieri di vita.”

Ethiopian Blood

“È difficile vedere le cose.
Niente è come appare,
Sono le sensazioni, le idee a modellare le cose che
abbiamo di fronte…
mi sento attratta dai singoli dettagli del corpo.
Sono a caccia dell’invisibile nel visibile.
Vedere è flusso…
considero le storie dei popoli come il sangue che
scorre nelle vene:
sentieri di vita.”

Cruel Colors

“Dancalia: un paradiso che riporta alla creazione,
alla genesi, alla bellezza pura, alla terra in
movimento subito prima della solidificazione.”

Cruel Colors

“Dancalia: un paradiso che riporta alla creazione,
alla genesi, alla bellezza pura, alla terra in
movimento subito prima della solidificazione.”

Alchimie Lineari

“Immensi deserti praticamente intatti, terre
ghiacciate e catene montuose che incutono timore per
la loro magnificenza. Il mio obiettivo ha quindi messo
a fuoco la materia decontestualizzando il paesaggio,
isolandone i particolari, frantumando l’immagine alla
ricerca della bellezza, della semplicità, della
purezza, dell’essenza.”

Alchimie Lineari

“Immensi deserti praticamente intatti, terre
ghiacciate e catene montuose che incutono timore per
la loro magnificenza. Il mio obiettivo ha quindi messo
a fuoco la materia decontestualizzando il paesaggio,
isolandone i particolari, frantumando l’immagine alla
ricerca della bellezza, della semplicità, della
purezza, dell’essenza.”

Il respiro del cielo

Morbide e ondulate montagne, si succedono a perdita

d’occhio evocando suggestivi ed accattivanti dipinti astratti.

Ogni giorno, minuto e ora è una finestra attraverso la quale

poter scorgere l’eternità.

Ogni istante è eternità. Imparare a vedere è il tirocinio

più lungo in tutte le arti.

Il respiro del cielo

Morbide e ondulate montagne, si succedono a perdita

d’occhio evocando suggestivi ed accattivanti dipinti astratti.

Ogni giorno, minuto e ora è una finestra attraverso la quale

poter scorgere l’eternità.

Ogni istante è eternità. Imparare a vedere è il tirocinio

più lungo in tutte le arti.

Le radici dell’Aria

Davanti a me un mare liquido solo a tratti e circondato

da isolette di ghiaccio in movimento che sembrano

cullare centinaia di gabbiani felici quanto noi di godere

di una giornata di sole e di un cielo che più blu non potrebbe essere.

Le radici dell’Aria

Davanti a me un mare liquido solo a tratti e circondato

da isolette di ghiaccio in movimento che sembrano

cullare centinaia di gabbiani felici quanto noi di godere

di una giornata di sole e di un cielo che più blu non potrebbe essere.

Le mie 4 radici

La nostra esistenza, la nascita, la trasformazione e

la morte dipendono e discendono dall’interazione di

questi elementi, composti da particelle mescolate in

proporzioni variabili ed a volte disarmoniche. Le forze che

permettono l’interazione degli elementi sono infatti due:

l’amore, forza attrattiva, e la discordia, forza repulsiva.

I 4 elementi nella mia concezione rappresentano i mattoni della vita

Le mie 4 radici

La nostra esistenza, la nascita, la trasformazione e

la morte dipendono e discendono dall’interazione di

questi elementi, composti da particelle mescolate in

proporzioni variabili ed a volte disarmoniche. Le forze che

permettono l’interazione degli elementi sono infatti due:

l’amore, forza attrattiva, e la discordia, forza repulsiva.

I 4 elementi nella mia concezione rappresentano i mattoni della vita

Percorsi dell’anima

Percorsi dell’anima

Le sorgenti dell’Oro

La composizione nasce dall’intuizione poetica di

un’autrice che è sapiente alchimista della materia

cromatica; il messaggio che ci comunica in modo così

suadente e talentuoso è senza dubbio il frutto di

un’approfondita ricerca interiore, ed è dunque il riflesso

del suo animo che si fa immagine di astratta consistenza.

Le sorgenti dell’Oro

La composizione nasce dall’intuizione poetica di

un’autrice che è sapiente alchimista della materia

cromatica; il messaggio che ci comunica in modo così

suadente e talentuoso è senza dubbio il frutto di

un’approfondita ricerca interiore, ed è dunque il riflesso

del suo animo che si fa immagine di astratta consistenza.

Colore Calore Movimento

Il colore è per me metafora della vita poiché

come le stagioni dell’anno anche la vita ha le sue stagioni.

Il periodo della pandemia è stato ad esempio

caratterizzato da una diffusa carenza di luce e di energia

che ha investito i campi della conoscenza, della cultura,

della vita sociale, politica e religiosa.

Questa mia opera è un inno, un tributo alla vita, alla speranza,

al movimento.

Colore Calore Movimento

Il colore è per me metafora della vita poiché

come le stagioni dell’anno anche la vita ha le sue stagioni.

Il periodo della pandemia è stato ad esempio

caratterizzato da una diffusa carenza di luce e di energia

che ha investito i campi della conoscenza, della cultura,

della vita sociale, politica e religiosa.

Questa mia opera è un inno, un tributo alla vita, alla speranza,

al movimento.